είμαστε όλοι Έλληνες (Siamo tutti Greci)

είμαστε όλοι Έλληνες (Siamo tutti Greci)

0 1250

είμαστε όλοι Έλληνες (Siamo tutti Greci)

Pubblichiamo un appello che Mario Fuso, Segretario Generale CGIL Firenze ha rivolto a tutti i delegati e agli iscritti:

“Care compagnie cari compagni in queste ore si stanno organizzando iniziative e mobilitazioni per sostenere le ragioni democratiche del popolo greco nel prossimo referendum di domenica 5 luglio. la posizione della CGIL sul tema del debito greco è nota da tempo ed è stata ribadita in questi giorni dalla Segreteria Nazionale. invitiamo pertanto iscritti e militanti a partecipare alle varie iniziative nel territorio e in particolare alla seguente che riceviamo e inoltriamo.

un saluto”

Mauro Fuso

Segr. Gen. CGIL Firenze.

Come delegati sindacali in sigla SLC/CGIL vi invitiamo a firmare e diffondere la petizione europea che si trova sul sito:www.change4all.eu 

L’Europa è a un bivio. Non stanno solo cercando di distruggere la Grecia, stanno cercando di distruggere tutti e tutte noi. È il momento di alzare la nostra voce contro i ricatti delle oligarchie europee.

Domenica prossima il popolo greco potrà decidere di rifiutare il ricatto dell’austerità votando per la dignità, con la speranza di un’altra Europa. E’ un momento storico, che impone a ciascuno in Europa di schierarsi.

Diciamo NO all’austerità, ad ulteriori tagli alle pensioni, ad altri aumenti delle imposte indirette. Diciamo NO alla povertà e ai privilegi. Diciamo NO ai ricatti e alla demolizione dei diritti sociali. Diciamo NO alla paura e alla distruzione della democrazia. 

Screenshots_2015-07-02-16-44-35

Diciamo insieme SÌ alla dignità, alla sovranità, alla democrazia e alla solidarietà con il popolo greco.

Questa non è una questione tra la Grecia e l’Europa. Riguarda due visioni contrapposte di Europa: la nostra Europa solidale e democratica, costruita dal basso e senza confini. E la loro versione che nega la giustizia sociale, la democrazia, la protezione dei più deboli, la tassazione dei ricchi.

Basta! È troppo! Un’altra Europa è possibile ed è davvero necessaria.

Costruiamo un forte OXI, un chiaro NO europeo. Troviamo il nostro modo per dire NO in tutte le lingue d’Europa! Troviamo il nostro modo per dire OXI!

Domenica sarà un giorno decisivo per l’Europa. Per noi, popolo europeo. Per i nostri sogni, per le nostre speranze. Difendiamo insieme la dignità, i diritti, la democrazia.

Cambia la Grecia Cambia l’Europa – riunione unitaria di organizzazioni, reti e movimenti del 29 giugno 2015

appuntamenti: flash mob esposizione di striscione giovedì 2 al biancone ore 18.00 manifestazione – fiaccolata venerdì 3 ore 21 da santo spirito sui lungarni… slogan: si alla democrazia, NO-OXI all’austerità.

Articoli Simili

0 106

0 218

0 372

Nessun Commento

Lascia un Commento